Bolkestein: FIBA Confesercenti, da Consiglio di Stato sollecito difficile da comprendere.

Basta incubo gare, garantire continuità alle imprese

“Ci appare francamente difficile comprendere la sentenza del Consiglio di Stato, che sollecita la messa a gara delle concessioni balneari “perché sono occasioni di guadagno”.

 

Un ‘sollecito’ che va contro quanto stabilito non solo dall’Italia, ma praticamente da tutti i Paesi europei, che hanno esteso le concessioni in essere con termini spesso più generosi dei nostri, come è accaduto ad esempio in Spagna”.

 

Così Maurizio Rustignoli, Presidente di Fiba Confesercenti. “Bisogna fare uscire le imprese dall’incubo gare, particolarmente grave in una fase delicatissima come questa, condizionata dall’onda lunga del Covid e dalla frenata del turismo straniero.

 

La priorità deve essere risolvere i problemi del settore balneare, non aggravarli. Non servono gare, ma una riforma del demanio che riconosca il valore commerciale degli stabilimenti, dia certezze alle imprese garantendone la continuità e risolvendo il dramma dei pertinenziali”.