Liguria: spiagge e palazzi storici assalto di turisti in città

Oltre duemila presenze alle visite del Fai

A piedi nudi sulla spiaggia o per le vie del centro sulle tracce dei beni del Fai, eccezionalmente aperti al pubblico. Il primo weekend di primavera in città si consuma così, tra cultura e relax, tra voglia di sole, visite guidate da tutto esaurito e stabilimenti balneari presi d'assalto.

 

«Le spiagge erano piene di gente, solamente in quelle di corso Italia ci sarà stato un migliaio di persone, qualcuno faceva addirittura il bagno - dice Gianni Bazzurro, gestore di bagni e componente del Sib, il Sindacato italiano balneari- ánche se la stagione non è ancora iniziata, molti stabilimenti offrono già i servizi primari: doccia calda, servizi igienici, ristorazione, alcuni mettono anche a disposizione qualche cabina». Aria di vacanza anche per chi si è accontentato di passeggiare in corso Italia, il look si fa più leggero, la pelle si scopre, maniche corte, pantaloncini e il viso perennemente rivolto al sole, anche mentre si cammina o si chiacchiera o si mangia un gelato. Sì, c'è tanta voglia d'estate e le prove generali sono già iniziate, in attesa dell'assalto dei turisti che, per il momento, si fa ancora attendere.

 

«La partenza di stagione non c'è ancora stata - spiega Laura Gazzolo, di Confindustria Alberghi - marzo non è stato un gran mese ma abbia mo molte aspettative su aprile, il mese dei "ponti" e poi avremo diversi eventi in città». Decisamente ottimista Fabio Serpi, coordinatore Assohotel Confesercenti Genova: «Per quanto riguarda gli hotel 2 e 3 stelle, la situazione è buona, le presenze sono intorno all'80 per cento: il volo diretto dall'Ucraina ha portato un aumento di turisti. In questi giorni, ad esempio, abbiamo molti gruppi da Kiev: è un mercato importante che andrebbe coltivato». Stessa soddisfazione anche da parte dei ristoratori che mandano in archivio questo primo sabato primaverile con un tutto esaurito quasi generale.

 

«Siamo molto contenti - dice Matteo Zedda, vice presidente Fiepet Confesercenti - la città è piena di turisti ma anche di genovesi, perché ormai siamo fuori dal periodo delle settimane bianche, quindi la tendenza è decisamente positiva, in crescita rispetto all'anno scorso, i locali sono quasi tutti pieni e le prospettive per la domenica sono altrettanto incoraggianti».

 

Anche il Fai chiude la prima giornata di visite ai beni del suo straordinario patrimonio con un bilancio più che positivo, fatto di code all'entrata, eventi superaffollati e un aumento delle richieste di iscrizione. «È stato un vero successo conferma Sonia Cevasco Asaro capo delegazione Fai Genova - scegliere i palazzi di De Ferrari per queste giornate è stata una grande scommessa, il rischio era che la gente non fosse attratta da questa proposta e invece non è stato così, abbiamo avuto una grandissima affluenza, intorno alle duemila presen ze, in tutte le sedi coinvolte».

 

Un itinerario storico - artistico alla scoperta dei tesori di De Ferrari che andava dal Palazzo della Regione a Palazzo Doria De Ferrari Galliera all'Accademia Ligustica di Belle Arti, passando per l'hotel Bristol di via XX Settembre.

 

«Il boom di presenze l'abbiamo registrato sicuramente all'Accademia Ligustica - dice ancora Asaro - ma anche il Palazzo della Regione ha avuto un buon successo, nonostante potessero entrare solo pochi gruppi alla volta, al Bristol abbiamo anche avute code all'ingresso ma tutto si è svolto con regolarità. E alla fine molti visitatori si sono iscritti al Fai, davvero un gran risultato». —

 

I balneari: «Diversi operatori hanno iniziato a fornire servizi in anticipo sulla stagione»

II tasso di occupazione registrato dagli hotel in questi giorni è attorno all'80 per cento HESE I ponti festivi Tra Pasqua (cade il 21 aprile), il 25 aprile, il primo maggio, per due settimane c'è la possibilità di intercettare i turisti dei ponti festivi di primavera, tradizionalmente un periodo favorevole per il turismo a Genova.

 

Appuntamenti culturali La Storia in piazza, a Palazzo Ducale dal 4 al 7 aprile, e Futura, revento di cultura digitale organizzato dal Miur, capace di muovere diverse migliaia di studenti e insegnanti da tutta Italia che si terrà il 4 aprile. Appuntamenti sportivi Le Hempel World Cup Series 14 al 21 aprile faranno di Genova la prima città italiana capitale mondiale della vela per una settimana. E in programma c'è anche la mezza maratona - lo stesso 14 aprile - lo scorso anno aveva portato lOmila persone. Verso i Rolli days Quest' anno i Rolli days crescono di un giorno e si svolgeranno nel primo fînesettimana di maggio, da venerdì 3 a sabato 5, per cercare di intercettare anche chi si muoverà nel ponte del 1 maggio.

 

 

Stralcio da SECOLO XIX GENOVA